Archivi categoria: Make-up

Collistar e Caffé Illy: make-up al caffè

Collistar lancia una nuova collezione make-up in collaborazione col celebre marchio di caffè Illy.  Dall’unione dei due brand, simbolo dell’italianità, nasce Collezione Caffè, una limited edition che riprende i toni tipici del caffè, i bruniti e ambrati.

246855965de9b57975-xhome

In questa collezione sono disponibili due terre, due palette di ombretti (ognuna da quattro colori), un eye liner, tre tonalità di matitoni per sopracciglia, cinque rossetti e cinque smalti agli oli. I nomi dei prodotti richiamano quelli del caffè: cappuccino, latte macchiato, moka, espresso.

 

Ogni prodotto è racchiuso in un contenitore bianco porcellana, come se fosse una tazzina, con rifiniture rosso intenso, il colore di Illy. Sopra le confezioni, c’è un’opera di Max Petrone: un cuore trafitto da una freccia con al centro un piccolo chicco “sorridente”, emblema del rapporto intenso e appassionato che lega i due mondi.

logo-caffe

E’ una linea nata da un connubio creativo e cosmetico, dedicata agli amanti del gusto e della bellezza,  per riscoprire le eccellenze imprenditoriali e artistiche del nostro Paese. La collezione è già disponibile nei negozi! Siete curiose di provarla?

collistar-illy-1000-1

Per informazioni:

Collistar Press Office
Eva Bardanzellu:
ebardanzellu@collistar.boltongroup.it02-6775500www.collistar.it

illycaffè
Giovanna Gregori – Christine Pascolo,Tel. 040/389.0111
Ufficio stampa illy – Attila&Co.,
Fabrizio Brambilla: fabrizio.brambilla@attila.it / 02-34970731
Francesca Sanvito: francesca.sanvito@attila.it / 02-34970500
http://www.illy.com

Consigli per applicare il mascara

Il mascara è un cosmetico must-have per ogni donna, capace di cambiare un intero look: a seconda della sua applicazione, vi permette di ottenere uno sguardo acqua e sapone, ma anche di realizzare un trucco occhi intenso e magnetico.

In commercio esistono milioni di mascara adatti ad ogni esigenza, ma sono sicura che ognuna di noi ha già trovato il SUO mascara preferito, quello con cui riesce ad ottenere un buon risultato una volta applicato. Tenete presente però, che per giudicare un mascara occorre valutare non solo la sua formula e il suo applicatore, ma anche la nostra capacità di usarlo al meglio.

e486a7a68cc5f0db5050190e76ce6535

Vediamo ora insieme alcuni consigli per applicare correttamente il mascara, dando alle nostre ciglia volume, lunghezza e definizione ed evitando i piccoli “incidenti di percorso”.

PETTINARE LE CIGLIA

Pettinate le ciglia utilizzando un apposito pettinino. Le ciglia possono essere pettinate sia prima sia dopo l’applicazione del mascara, per separarle ed eliminare gli eventuali eccessi di mascara, donando al trucco occhi un aspetto curato.

pettine-per-ciglia-e-sopracciglia

PIEGARE LE CIGLIA

Il piegaciglia è uno strumento che fa la differenza. A prima vista può spaventare le più inesperte, ma non dovete preoccuparvi. Usarlo è più semplice di quanto si pensi, basta procedere con calma, senza tirare o pizzicare la pelle.  Un piccolo consiglio: provate a scaldarlo con il phon prima dell’uso, le ciglia si incurveranno più facilmente.

PROTEGGERE LE CIGLIA

Una volte pettinate e piegate, è importante proteggere le ciglia, in quanto alcuni prodotti waterproof potrebbero indebolirle. Vi consiglio di utilizzare dei primer, che possono essere volumizzanti ma anche curativi e protettivi. Stendete una piccola quantità di prodotto con movimenti verso l’alto per proteggere e rinforzare le ciglia.

12509837_1033916436660407_2723300297765933613_n

PRELEVARE IL MASCARA

Fate attenzione al modo in cui prelevate il mascara: i movimenti su e giù con lo scovolino rischiano di introdurre aria che farà seccare il mascara  più velocemente. La procedura corretta è quella di intingere fino al fondo ed estrarre lo scovolino: se il prodotto prelevato è in eccesso, scaricatene un po’ con l’aiuto di una velina.

APPLICARE IL MASCARA

Veniamo a noi: come mettere il mascara? Guardate verso il basso e alzate l’arcata sopraccigliare in modo di aprire le ciglia a ventaglio. Applicate il mascara con un movimento a zig zag, con movimenti veloci cercando di prendere le ciglia fin dalla radice. Cercate di non farlo asciugare tra una passata e l’altra per evitare la formazione di grumi.Se volete applicare il mascara sulle ciglia inferiori, ricordatevi di guardare verso l’alto e procedete lentamente con la punta dello scovolino, con movimenti leggeri.

8977c868552223cfe271d3caa7fa9569

E…IL MASCARA COLORATO?

Se volete applicare un mascara colorato non applicatelo mai su tutte le ciglia. Applicate un mascara nero fino a metà delle ciglia con movimenti a zig zag, per dare profondità allo sguardo, e poi applicate il mascara colorato solo sulle punte. L’effetto è garantito!

7c8721de9e088c538504aaf9be76d9ef

E voi…cosa ne dite? Seguite questa stessa procedura per applicare il mascara o avete altri trucchi da consigliare?  Fate tutti i passaggi di cui abbiamo parlato o ne saltate alcuni? Com’è il risultato?

 

Come scegliere il blush

Il blush è uno dei prodotti di make-up più amati dalle donne, perché ci aiuta a donare al viso un aspetto sano, luminoso e fresco. In particolare durante l’inverno, quando l’incarnato è spento o ingrigito, il blush è quel prodotto che ci regala un colorito sano e naturale.

blush-2

Quale colore di blush scegliere?

Meglio rosati o pescati? Caldi o freddi? Shimmer o opachi? Non ci sono regole generali, ma è bene scegliere la nuance giusta, ovvero quella più adatta alla tonalità della nostra pelle.

Innanzitutto, è consigliabile armonizzare il colore del blush al proprio sottotono di pelle: blush rosa dal sottotono blu (nella foto a sinistra) staranno meglio su incarnati freddi, mentre blush pesca aranciati (nella foto a destra) valorizzano incarnati caldi.

come-scegliere-il-blush.jpg

Sulla pelle dal sottotono neutro si fondono perfettamente quasi tutte le tonalità, così come i blush neutri sono perfetti su qualunque sottotono.

Come applicare il blush

Stendete il blush iniziando dal centro dello zigomo e sfumate verso le tempie. Mi raccomando: ne basta un velo per valorizzare l’incarnato ed evitare l’effetto “mascherone”.

Per un risultato ottimale, vi consiglio di considerare anche la tipologia di pelle: ad esempio, scegliete un blush in crema se avete una pelle secca, in polvere se avete una pelle grassa o mista.

Ricordatevi che i blush shimmer, luminosi e/o satinati aiutano a enfatizzare il volume degli zigomi, ma mettono anche in risalto anche la vostra forma del viso: se avete un viso paffuto, vi consiglio di evitare questo tipo di blush e di optare per uno opaco.

70f78305d581e2b6f03d761cc044c219

blush opachi hanno un effetto più naturale, donano un aspetto sano e sono perfetti sia di giorno che di sera. E voi, siete pronte per scegliere il blush che fa per voi? In genere, quale tipologia di blush preferite?

 

Cipria trasparente: quali sono le migliori

La cipria trasparente è un prodotto make-up che soprattutto nella stagione estiva non può mancare nel nostro beauty case: versatile e mutiuso, dona al viso un aspetto naturale e allo stesso tempo curato.

cipria-trasparente

Personalmente la adoro e la uso quotidianamente per fissare il make-up e per opacizzare la base, in particolare la zona T, una parte che con il caldo tende ad apparire lucida.

La cipria trasparente ha svariate funzioni: serve per fissare il make-up senza appesantirlo, ne aumenta la tenuta e aiuta a minimizzare le imperfezioni e i pori dilatati.  Svolge inoltre una funzione opacizzante e può essere utile soprattutto in caso di pelli miste o grasse. Vi consiglio di applicare un leggero velo di cipria con un pennello grande a setole morbide, con movimenti ampi e circolari.

Potete utilizzare la cipria trasparente in diversi modi:

  • Applicatela come primer prima di stendere il fondotinta: ne aumenterete la durata.
  • Picchiettatene una piccola quantità sulle palpebre: l’ombretto si sfumerà più facilmente.
  • Fissate il rossetto, spolverando la cipria trasparente con una velina poggiata sulle labbra.

Vediamo ora le tipologie di cipria trasparente.

Cipria trasparente in polvere libera

E’ ottima in caso la vogliate utilizzare per opacizzare e fissare il make-up. Potete anche applicarla prima della stesura del fondotinta per migliorarne la stesura e permettergli di aderire meglio alla vostra pelle.

Cipria trasparente compatta

Oltre ad opacizzare il trucco, può essere utile per minimizzare le piccole imperfezioni e i pori dilatati.

Ecco le mie preferite:

Cipria Flat Perfection Velvet Matte – Neve Cosmetics (14,90€)

In polvere compatta, è formulata con argilla minerale pura, dona un incarnato uniforme e opaco ed è adatta anche alle pelli grasse.

velvet matt

All About Matt! Essence ( 3,50€)

Cipria trasparente in polvere compatta, come tutti i prodotti Essence ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Leggera e impalpabile, io lo uso per fare durare il make-up per tutta la giornata.

essence

Invisible Touch Face Fixing Powder – KIKO (10,30€)

Questa cipria trasparente Kiko è in polvere libera, opacizza l’incarnato e fissa il trucco senza appesantirlo. La sensazione che dà una volta applicata è confortevole e leggera.

kiko

De-Slick Mattifying Powder -Urban Decay (30,00€)

La cipria compatta De-Slick Mattifying Powder, formulata con polvere di riso, è adatta a pelli delicate e sensibili, ideale come cipria trasparente per pelli grasse.

urbandecay

 

Cipria-trasparentee

Queste sono le mie ciprie trasparenti preferite! E voi le utilizzate? Qual è la vostra preferita? Ne conoscete altre rispetto a quelle di cui vi ho parlato? Fatemi sapere nei commenti!

I rossetti che valorizzano l’abbronzatura

Ciao ragazze,

è estate ed è tempo di vacanze, e oggi ho pensato di consigliarvi qualche rossetto che possa valorizzare il vostro colorito dorato.  C’è chi ama un look neutro, fresco e naturale e chi invece predilige rossetti dai toni accesi come il il rosso, il corallo, il rosa ed il fucsia. Io sono dell’idea che sulla pelle abbronzata si possa osare con un tocco di colore in più.

Attenzione però, la scelta del colore dipende dal sottotono della vostra pelle: se tende al giallo è bene utilizzare colori caldi e tendenti all’aranciato, se invece ha un sottotono rosato vi valorizzeranno maggiormente i toni freddi del rosa, del fucsia o del rosso ciliegia.

Quale finish scegliere? E’ molto soggettivo, ma vi posso consigliare un finish opaco per la sera, mentre per il giorno optate per un finish brillante e super glossy.

Vediamo ora alcuni rossetti che faranno risaltare l’abbronzatura.

ROSA TUTTI FRUTTI

rosafrutti1

Dior Addict Lip TattooNatural Cherry
Si ispira ai frutti dell’estate
: anguria, fragola, lampone e ciliegia. Luminoso ed estivo.

 

dior1

FUCSIA

fucsia

Revlon Just Bitten Kissable Stain  – 020 Lovesick
Tinta balm idratante
e con effetto glossy.

 

fucsia

 

ROSSO PAPAVERO

papavero

L’Oréal Paris Infallible Lip Paints –  Cool Coral
Le nuance corallo e papavero sono adatte alle carnagioni chiare.

 

papavero

 

ROSSO MATTONE

mattone1

NARS Audacious Lipstick – Mona
Perfetto se abbinato al make-up bronze o dorato.

 

mattone

Che ne pensate? Quali di questi colori vi ispira di più? Io penso che opterò per il rosa e il fucsia, colori che adoro e penso mi valorizzino di più. Scrivetemi nei commenti quali colori scegliete voi!

Il make-up per valorizzare l’abbronzatura

Durante l’estate o al ritorno dalle vacanze, si è spesso in difficoltà a capire come truccarsi per valorizzare al meglio l’abbronzatura: il rischio è quello di risultare appesantite dal trucco.
Attenzione: non possiamo tirare fuori dal cassetto i trucchi che usiamo nella stagione invernale. Molti prodotti, come ad esempio correttori e fondotinta, risulterebbero troppo chiari e per questo non più utilizzabili. Vediamo allora quale make-up scegliere per far risaltare la nostra abbronzatura, in modo da far apparire il viso naturale e con un colorito sano e fresco.

Young tanned woman with blond hair.

Correttore

Vi consiglio di evitarlo o ridurlo il più possibile: il sole ha già di per sé l’effetto di ridurre le piccole imperfezioni o l’acne. Se però non sapete rinunciare al correttore, fate attenzione che non sia troppo chiaro: rischiereste di dare un effetto grigiastro e appesantire lo sguardo. Sceglietelo di un tono più chiaro rispetto al colore della vostra pelle.

5826a0afe8aecda97b46b520dd7ee506

Fondotinta

Sostituitelo con una crema colorata o optate per un fondotinta liquido con una texture leggera. Scegliete un tono più scuro rispetto alla vostra pelle e tamponate con un velo di cipria trasparente. Per un effetto “sunkissed” potete provare Shiseido Tanning Compact Foundation: fondotinta compatto con filtro solare (23 ). Il trucco sarà perfetto e la protezione solare è garantita!

Blush

Quelli più adatti a un viso abbronzato sono dei toni pesca, corallo, terracotta e bronzo.

Woman applying blusher

Illuminante

Giocate con le sfumature e sbizzarritevi. Potete scegliere un illuminante in polvere, in crema o in gel. Applicatelo sotto l’arcata sopraccigliare verso l’esterno, per allargare lo sguardo. Sulla parte alta dello zigomo per dare profondità e nella parte superiore del naso, sfumando verso la fronte.

Ombretto

Optate per ombretti perlati o brillanti. Se volete mettere in risalto il colore dei vostri occhi potete scegliere un ombretto turchese o verde acqua per gli occhi castani; bronzo o viola per occhi verdi;  arancione o marrone per occhi blu. Per dare luminosità allo sguardo, vi consiglio un ombretto chiaro, color madreperla o sabbia.

Rossetto

Valorizzate le labbra con un bel rossetto: i colori che più di tutti danno risalto all’abbronzatura sono sicuramente il bronzo, il corallo e il rosa pesca. Se però avete realizzato un trucco delicato sugli occhi, potete osare con un colore più scuro, come il prugna, il bordeaux oppure il classico rosso scarlatto, come la bellissima Charlotte Casiraghi.  Il rossetto è il Mac, Russian Red (€19,50).

E voi come vi truccate con l’abbronzatura? Quali colori scegliete per fare risaltare il vostro colorito dorato? Siete attente a non riutilizzare gli stessi colori che usante durante l’inverno?

Mascara: come sceglierlo in base allo scovolino

Ad ogni donna il suo mascara.

Quando si tratta di mascara noi donne diventiamo esigenti, perché sappiamo quanto sia  difficile trovare il mascara dei nostri sogni: vorremo un mascara che renda le nostre ciglia più folte, che regali volume e doni un “effetto ciglia finte”, ma che allo stesso tempo sia naturale e non crei grumi, che allunghi e incurvi le ciglia, ma senza appiccicare.

Insomma, occorre fare un po’ di chiarezza e procedere per gradi.
Oggi vediamo insieme quale mascara scegliere a seconda dell’effetto che desideriamo ottenere. Innanzitutto, prima dell’applicazione del mascara, occorre seguire uno step fondamentale: l’utilizzo del piegaciglia: basterà posare le ciglia sul gommino, stringere la base di metallo e lasciare in posa per alcuni secondi. Dopo che avrete fatto questo passaggio, potete applicare il mascara: partite dalla base delle ciglia e passate lo scovolino con movimenti a zig zag più e più volte, stando bene attente a separare le ciglia.

Ciglia naturali

Se vi piace un effetto naturale, vi consiglio di puntare su un mascara classico con scovolino tubolare e setole sottili. Insistete di più sulle radici delle ciglia, lasciando le punte più leggere possibili.

9cc841a83f313ca09e6b0dc13dfcf900

Ciglia lunghissime

In questo caso, preferite uno scovolino con setole corte e rade e seguite le ciglia dalla radice alla punta. Vi consiglio un movimento dritto senza dare un effetto zig zag, per evitare che si creino grumi o agglomerati che farebbero sembrare le ciglia più corte.

d4e1ac6497c89ca38cc1a366cfe7d097

Ciglia definite

Per valorizzare le vostre ciglia e aprire lo sguardo, provate a utilizzare uno scovolino grande a spirale: avvolge ogni singola ciglia dalle radici alle punte. Questo scovolino è l’ideale se avete ciglia sottili, perché conferisce una buona definizione.

44ca2d7f642d0a95ae38aa3c35fc5dc2

Ciglia voluminose

Se il vostro obiettivo è avere ciglia voluminose, scegliete un scovolino molto fitto e compatto. E’ concesso se non addirittura consigliato spazzolare le ciglia a zig zag partendo dalle radici. Creerete un “effetto ventaglio” che apre lo sguardo rendendolo magnetico.

163db77ab63da2c11da2c9c62087d813

Effetto ciglia finte

Puntate su scovolini con setole piuttosto grosse e fitte, in gomma o silicone. Questo vi permetterà di stendere una grande quantità di prodotto dando forma alle ciglia con maggiore facilità.

151662d169b4599d0d24fe94c9483dad

Ciglia da bambola

Se desiderate delle ciglia lunghe e molto separate fra loro, vi consiglio di puntare su uno scovolino a forma di elica: permette la distribuzione del prodotto senza formare grumi e nello stesso tempo regala lunghezza e volume immediato.

14229c2423902331f00a2c19ce9e9317

E… per le ciglia inferiori?

Quando applicate il mascara sulle ciglia inferiori, vi consiglio di scegliere un mascara di dimensioni più ridotte e di forma conica. Concentratevi soprattutto sugli angoli esterni applicando il mascara in verticale, per aumentarne la definizione.

e486a7a68cc5f0db5050190e76ce6535

E voi… che effetto desiderate ottenere da un mascara? Quale tipo di scovolino preferite? C’è un mascara di cui non potreste fare a meno? Aspetto i vostri commenti!