Archivi tag: colori

Jeans: i modelli per donne curvy

Ciao ragazze,

oggi parliamo dei jeans,  il capo più amato da noi donne, un must have che risolve tutti i problemi di look. Perfetti in tutte le occasioni, potete sceglierli per i vostri outfit di tutti i giorni, a scuola, in ufficio, ma possono anche essere indossati in occasioni eleganti o per la sera.

2af59567f2789cd885ba7c4ac7a3da9c

Anche se avete un fisico curvy, la vostra femminilità può essere valorizzata da un paio di jeans scelti ad hoc, vi basterà seguire qualche semplice trucchetto.
E allora: jeans skinny, regular, a zampa di elefante: come orientarci?
Vediamo insieme quali modelli di jeans sono adatti ad esaltare una fisicità curvy, per sentirvi a vostro agio e perfette in ogni occasione.

 

JEANS SKINNY

Chi ha detto che i jeans skinny sono adatti solo alle magre? Abbinateli a una maxi maglia o a un cardigan lungo che vada a mascherare i fianchi. I jeans skinny si adattano alle forme ma al tempo stesso le “coprono”, risultando persino confortevoli.

ea7eaab2f7acabccb19a5f70b433c40d

JEANS CLASSICI o A ZAMPA

Indossateli con un tacco in moda da slanciare la figura. Nella parte superiore scegliete un capo aderente e che evidenzi il punto vita.

40dcefcea7c1e9388b069aed79041124

BOYFRIEND JEANS

Se siete curvy vi donano tantissimo, in quanto stanno più larghi sulle gambe. Il risvolto alto dà alla gamba un effetto allungante.

55621c998bd9be5ce0456e64aa284802

JEANS A SIGARETTA

Perfetti per donne curvy, specie se sono neri e abbinati con un top. Potete indossarli anche in ufficio aggiungendo un blazer: l’effetto è molto bon ton.

ca7f48b57750136b10e84e93ac9ba755

Abbiamo visto insieme tutti i modelli adatti alle ragazze curvy, ma ora vediamo inseme alcuni semplici accorgimenti da tenere a mente ogni qualvolta scegliamo un paio di jeans, per valorizzare la nostra figura.

TIPS

1) Sceglieteli della taglia giusta

Non scegliete jeans troppo piccoli: potrebbero mettere in evidenza i rotolini. Allo stesso modo, non scegliete nemmeno una taglia troppo grande, che sarà troppo morbida per andando ad annullare l’effetto skinny desiderato.

1ff2763ab56f8615394ecf8015d315bb

2) Prendete jeans a vita media e a vita alta

La vita alta è ottima per i fisici morbidi: il jeans skinny per curvy a vita alta valorizza le forme e minimizza i difetti del punto vita.

90cf4cf410ab364c2faafe3376cc557b

3) Optate per i colori scuri e per tinte unite

Il classico blu scuro o il nero rendono assottigliano la figura. Inoltre, sono essenziali e chic,  e si abbinano bene con tutti gli altri capi. Scegliete quindi una tonalità di denim più scura.

jeans-skinny-per-curvy-7

4) Abbinate la parte superiore

Scegliete magliette, camicie o giacche che arrivano a metà dei fianchi, in modo da equilibrare la figura.

01ea36e9aed79ef77d2e44c73752be94

5) Mettete in risalto il punto vita

Cercate di mettere in evidenza il punto vita. Ad esempio indossate una cintura o optate per delle camicie sciancrate che facciano apparire la silhouette più slanciata e femminile.

66c88bc8c82c12a13632b701d4f2418e

6) Scegliete le scarpe giuste

Scegliete calzature di colori neutri o in tinta con il colore del jeans. Evitate scarpe massicce o con troppi cinturini e lacci. Una classica décolleté andrà bene anche per i jeans skinny per le curvy.

69899d8f6d4e98e0db7294afff1ab42d

Come scegliere il blush

Il blush è uno dei prodotti di make-up più amati dalle donne, perché ci aiuta a donare al viso un aspetto sano, luminoso e fresco. In particolare durante l’inverno, quando l’incarnato è spento o ingrigito, il blush è quel prodotto che ci regala un colorito sano e naturale.

blush-2

Quale colore di blush scegliere?

Meglio rosati o pescati? Caldi o freddi? Shimmer o opachi? Non ci sono regole generali, ma è bene scegliere la nuance giusta, ovvero quella più adatta alla tonalità della nostra pelle.

Innanzitutto, è consigliabile armonizzare il colore del blush al proprio sottotono di pelle: blush rosa dal sottotono blu (nella foto a sinistra) staranno meglio su incarnati freddi, mentre blush pesca aranciati (nella foto a destra) valorizzano incarnati caldi.

come-scegliere-il-blush.jpg

Sulla pelle dal sottotono neutro si fondono perfettamente quasi tutte le tonalità, così come i blush neutri sono perfetti su qualunque sottotono.

Come applicare il blush

Stendete il blush iniziando dal centro dello zigomo e sfumate verso le tempie. Mi raccomando: ne basta un velo per valorizzare l’incarnato ed evitare l’effetto “mascherone”.

Per un risultato ottimale, vi consiglio di considerare anche la tipologia di pelle: ad esempio, scegliete un blush in crema se avete una pelle secca, in polvere se avete una pelle grassa o mista.

Ricordatevi che i blush shimmer, luminosi e/o satinati aiutano a enfatizzare il volume degli zigomi, ma mettono anche in risalto anche la vostra forma del viso: se avete un viso paffuto, vi consiglio di evitare questo tipo di blush e di optare per uno opaco.

70f78305d581e2b6f03d761cc044c219

blush opachi hanno un effetto più naturale, donano un aspetto sano e sono perfetti sia di giorno che di sera. E voi, siete pronte per scegliere il blush che fa per voi? In genere, quale tipologia di blush preferite?

 

Colorista di L’Oréal Paris: le tinte colorate per rinnovare il tuo look

Vorreste provare a cambiare colore di capelli per qualche ora o per qualche giorno?

Rosa, color pesca, lilla, turchesi o verde acqua: i capelli nelle tinte pastello sono uno degli ultimissimi trend che sta facendo impazzire il web.

c6c63f7a66ce0da6f7d6738827c54550

 Per evitare esperimenti che potrebbero non riuscire, vi consiglio di provare lo shampoo colorante della linea Colorista di L’Oréal.

shampoo-colorante-loreal-colorista-1000-1

Potete scegliere tra tantissime sfumature se avete voglia di cambiare look in poco tempo: ad esempio,  potete decidere di tingere qualche ciocca dai colori pastello o dalle tinte arcobaleno, oppure optare per un ombré colorato da tenere un mesetto per poi tornare al proprio colore originale… senza troppi pensieri!

La shampoo colorante è un’ottima soluzione temporanea per chi vuole vedersi con un colore pazzerello ma senza il timore di rovinare i capelli: è infatti una colorazione che non va ad annullare il vostro colore di base come un decolorante, perché l’acqua ossigenata è in quantità minima e a bassissimi volumi. Inoltre si elimina gradualmente in pochi lavaggi.

Oggi vediamo insieme gli spray L’Oréal Paris Colorista e il Washout della stessa linea.

COLORISTA SPRAY

L’Oréal Paris ha lanciato 7 spray coloranti e che spariscono dopo il primo shampoo. Praticamente si tratta di un “prodotto make-up per capelli”. Questa soluzione è l’ideale per colorare le punte o creare riflessi e meches di vari colori: rosa fluo (Hot Pink), rosa confetto (Pink), celeste (Pastel Blue), blu intenso (Turquoise), verde menta (Green Mint) e lilla-polvere (Lavander) e grigio ghiaccio (Grey).

COLORISTA WASHOUT

Washout è una colorazione semipermanente di Colorista, agisce come una maschera nutriente per capelli, colorandoli in modo delicato. Ha una durata che va dai 2 ai 15 lavaggi, variabili in base al colore di partenza e quello scelto. E’ senza ammoniaca e senza ossidanti.

I colori disponibili: pesca (peach), rosa (pink), rosa scuro (dirtypink), lilla (lilac), viola (purple), azzurro (blue), verde acqua (aqua), blu (indigo), verde smeraldo (turquoise), rosso ciliegia (burgundy), rosso vivo (red), arancione / rame (orange).

L’oréal Colorista ha un’ottima resa su capelli biondi (platino, biondo chiaro, biondo scuro) e sui capelli castani mentre non è consigliato a chi ha capelli neri o capelli castano scuro perché il colore risulta poco visibile.

L’oreal ha creato questa tabella con tutti i colori di capelli e i rispettivi colori di Colorista Washout consigliati:

shampoo-colorante-loreal-1000-1

Molti colori corrispondono a quelli degli spray e quindi se volete fare il Washout, ma avete paura che la tinta non sia adatta a voi, potete provare uno spray e poi passare al passo successivo!

Avete provato qualcuno di questi colori? Qual è il vostro colore preferito o quello a cui proprio non potete resistere?

Scarpe e borse: i segreti per abbinarle

Scarpe e borse. In passato vigeva la regola di abbinarle a tutti i costi: dovevano essere dello stesso colore, e possibilmente anche dello stesso materiale.  Era una regola aurea, ma oggi questo concetto è stato completamente stravolto, le combinazioni e gli stili si sono moltiplicati e mixati. E’ un mito da sfatare: scarpe e borse non devono essere necessariamente coordinate, ma è importante riuscire a trovare il connubio perfetto tra i due elementi. Vediamo ora qualche consiglio per abbinare correttamente scarpe e borse.

 

Una regola semplice da seguire: dovete fare attenzione che i colori si fondano, che si completino a vicenda: scegliete allora nuance che si assomiglino. Potete anche riprendere anche i pattern come le  righe o quadri, giocando con le proporzioni e abbinando ad esempio la nuance borsa a quella del soprabito. Se volete osare, potete optare per le  combinazioni a contrasto: movimentate il look cercando di inserire un contrasto tra materiale e texture. L’effetto glamour è assicurato.

sdfsddfa

Un look semplice, come dei pantaloni grigi e una camicetta bianca, può essere ravvivato e reso più originale abbinando borsa e scarpe dal pattern audace, come per esempio in pelle di serpente e in una tonalità neutra. Questo è un tipo di outfit vincente per i party o gli aperitivi dopo il lavoro: semplice ma d’effetto.

foto11

Per scegliere colori dalle tinte contrastanti, può esservi utile la ruota dei colori: secondo il concetto dei colori complementari, ogni colore è complementare a quello opposto nella ruota. Ad esempio sono complementari rosso e verde, arancione e blu, giallo e viola, ecc. Abbinando insieme questi colori, potete creare un look elegante e che non passa inosservato.

fdgdfg

Talvolta si pensa che mixare insieme i colori di tendenza sia una buona idea, ma in realtà il risultato può rivelarsi pessimo: stivali gialli, borsa blu, top rosso e pantaloni rosa creano un outfit disordinato e privo di senso. Il segreto è mantenere almeno un elemento di colore neutro, come ad esempio il beige o il rosa cipria.

Look-con-borse-rosa-cipria

Per look più formali e chic vi consiglio una borsetta rigida e décolleté o stivali, mentre per essere più casual, una borsa a secchiello e ballerine o sandali modello gladiatore.

ce59ffb2d2e4c3dc9b217892a488b702.jpg

sandali-gladiator-1024x680

Se indossate un vestito ampio e lungo o un paio di jeans e t-shirt, optate per un abbinamento casual, ad esempio un modello boho e tinte pastello.

d07a26fe7d7347d537b0685bd6c911a3.jpg

 

Un altro aspetto fondamentale è dato dai tessuti:  non potete abbinare un tessuto estivo a un paio di scarpe invernali, così come borse estive con scarpe pesanti: rischiereste di risultare goffe e in controtendenza.

Per un look da giorno, potete scegliere borse fantasia in modo da non creare un look esageratamente monocromatico e non dover spendere un capitale in borse di ogni colore. Per la sera, invece, ricordatevi sempre che tacchi alti e pochette sono un must: abbinateli e non sbaglierete mai!

Di seguito trovate una gallery per ricapitolare quanto scritto sopra. Aspetto di sapere cosa ne pensate:  siete dell’idea di coordinare scarpe o borse o amate  creare un contrasto?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mini smalti KIKO Smart: formato mini e asciugatura veloce

Buongiorno a tutte! Oggi parliamo dei nuovi smalti Smart Nail Lacquer Kiko, super colorati e ad asciugatura extra rapida. La cosa fantastica di questa collezione di smalti è che sono disponibili in ben 48 nuance, e il loro pratico mini formato permette di portarli con sé ovunque.

kiko-smart-fast-dry-smalto

Gli Smart Nail Lacquer Kiko sono ottimi per una manicure colorata e divertente, nei toni “pazzi” del blu, viola, verde, ma anche per un look elegante grazie alle tonalità naturali e delicate dei nude, o raffinata con i toni dei rossi e dei bordeaux . Ogni giorno potete giocare con gli abbinamenti e le texture, da scegliere in base al proprio outfit o alle vostre preferenze.  Gli Smart Nail Lacquer Kiko sono realizzati con una formula innovativa in grado di fissare il colore sull’unghia in pochi secondi, donando brillantezza estrema con una stesura omogenea.

 

Il segreto di questi smalti? La texture  è fluida e si stende particolarmente bene, inoltre il pennello è in maxi formato, il che facilita l’applicazione uniforme e a rilascio graduale sull’unghia. Dunque addio striature indesiderate e basta lunghi tempi di attesa per l’asciugatura. Anche i finish sono differenti, dal colore pieno, ai perlescenti, a quelli con riflessi dorati e argentati.

 

Il packaging degli smalti Smart Nail Lacquer è molto accattivante: ha un design moderno, con capsula nera opaca con logo KK inciso sul top e il loro formato è della grandezza ideale per essere portato con voi in borsetta: trovo che la bottiglietta da 7ml sia della dimensione perfetta per evitare che il prodotto finisca per seccarsi o rovinarsi.

Ho provato il numero 14 rouge noir: colore pieno, facile stesura, asciugatura rapida e buona durata (fino a 5 giorni) e abbinato al top coat sembra quasi un semi permanente. Ottimo il rapporto qualità prezzo per questi smalti: solo 2,50 euro.

Come non resistere alla tentazione di comprare altre colorazioni? Voi li avete provati? Quale colore vi incuriosisce di più?