Archivi tag: trucco

Consigli per applicare il mascara

Il mascara è un cosmetico must-have per ogni donna, capace di cambiare un intero look: a seconda della sua applicazione, vi permette di ottenere uno sguardo acqua e sapone, ma anche di realizzare un trucco occhi intenso e magnetico.

In commercio esistono milioni di mascara adatti ad ogni esigenza, ma sono sicura che ognuna di noi ha già trovato il SUO mascara preferito, quello con cui riesce ad ottenere un buon risultato una volta applicato. Tenete presente però, che per giudicare un mascara occorre valutare non solo la sua formula e il suo applicatore, ma anche la nostra capacità di usarlo al meglio.

e486a7a68cc5f0db5050190e76ce6535

Vediamo ora insieme alcuni consigli per applicare correttamente il mascara, dando alle nostre ciglia volume, lunghezza e definizione ed evitando i piccoli “incidenti di percorso”.

PETTINARE LE CIGLIA

Pettinate le ciglia utilizzando un apposito pettinino. Le ciglia possono essere pettinate sia prima sia dopo l’applicazione del mascara, per separarle ed eliminare gli eventuali eccessi di mascara, donando al trucco occhi un aspetto curato.

pettine-per-ciglia-e-sopracciglia

PIEGARE LE CIGLIA

Il piegaciglia è uno strumento che fa la differenza. A prima vista può spaventare le più inesperte, ma non dovete preoccuparvi. Usarlo è più semplice di quanto si pensi, basta procedere con calma, senza tirare o pizzicare la pelle.  Un piccolo consiglio: provate a scaldarlo con il phon prima dell’uso, le ciglia si incurveranno più facilmente.

PROTEGGERE LE CIGLIA

Una volte pettinate e piegate, è importante proteggere le ciglia, in quanto alcuni prodotti waterproof potrebbero indebolirle. Vi consiglio di utilizzare dei primer, che possono essere volumizzanti ma anche curativi e protettivi. Stendete una piccola quantità di prodotto con movimenti verso l’alto per proteggere e rinforzare le ciglia.

12509837_1033916436660407_2723300297765933613_n

PRELEVARE IL MASCARA

Fate attenzione al modo in cui prelevate il mascara: i movimenti su e giù con lo scovolino rischiano di introdurre aria che farà seccare il mascara  più velocemente. La procedura corretta è quella di intingere fino al fondo ed estrarre lo scovolino: se il prodotto prelevato è in eccesso, scaricatene un po’ con l’aiuto di una velina.

APPLICARE IL MASCARA

Veniamo a noi: come mettere il mascara? Guardate verso il basso e alzate l’arcata sopraccigliare in modo di aprire le ciglia a ventaglio. Applicate il mascara con un movimento a zig zag, con movimenti veloci cercando di prendere le ciglia fin dalla radice. Cercate di non farlo asciugare tra una passata e l’altra per evitare la formazione di grumi.Se volete applicare il mascara sulle ciglia inferiori, ricordatevi di guardare verso l’alto e procedete lentamente con la punta dello scovolino, con movimenti leggeri.

8977c868552223cfe271d3caa7fa9569

E…IL MASCARA COLORATO?

Se volete applicare un mascara colorato non applicatelo mai su tutte le ciglia. Applicate un mascara nero fino a metà delle ciglia con movimenti a zig zag, per dare profondità allo sguardo, e poi applicate il mascara colorato solo sulle punte. L’effetto è garantito!

7c8721de9e088c538504aaf9be76d9ef

E voi…cosa ne dite? Seguite questa stessa procedura per applicare il mascara o avete altri trucchi da consigliare?  Fate tutti i passaggi di cui abbiamo parlato o ne saltate alcuni? Com’è il risultato?

 

Il make-up per valorizzare l’abbronzatura

Durante l’estate o al ritorno dalle vacanze, si è spesso in difficoltà a capire come truccarsi per valorizzare al meglio l’abbronzatura: il rischio è quello di risultare appesantite dal trucco.
Attenzione: non possiamo tirare fuori dal cassetto i trucchi che usiamo nella stagione invernale. Molti prodotti, come ad esempio correttori e fondotinta, risulterebbero troppo chiari e per questo non più utilizzabili. Vediamo allora quale make-up scegliere per far risaltare la nostra abbronzatura, in modo da far apparire il viso naturale e con un colorito sano e fresco.

Young tanned woman with blond hair.

Correttore

Vi consiglio di evitarlo o ridurlo il più possibile: il sole ha già di per sé l’effetto di ridurre le piccole imperfezioni o l’acne. Se però non sapete rinunciare al correttore, fate attenzione che non sia troppo chiaro: rischiereste di dare un effetto grigiastro e appesantire lo sguardo. Sceglietelo di un tono più chiaro rispetto al colore della vostra pelle.

5826a0afe8aecda97b46b520dd7ee506

Fondotinta

Sostituitelo con una crema colorata o optate per un fondotinta liquido con una texture leggera. Scegliete un tono più scuro rispetto alla vostra pelle e tamponate con un velo di cipria trasparente. Per un effetto “sunkissed” potete provare Shiseido Tanning Compact Foundation: fondotinta compatto con filtro solare (23 ). Il trucco sarà perfetto e la protezione solare è garantita!

Blush

Quelli più adatti a un viso abbronzato sono dei toni pesca, corallo, terracotta e bronzo.

Woman applying blusher

Illuminante

Giocate con le sfumature e sbizzarritevi. Potete scegliere un illuminante in polvere, in crema o in gel. Applicatelo sotto l’arcata sopraccigliare verso l’esterno, per allargare lo sguardo. Sulla parte alta dello zigomo per dare profondità e nella parte superiore del naso, sfumando verso la fronte.

Ombretto

Optate per ombretti perlati o brillanti. Se volete mettere in risalto il colore dei vostri occhi potete scegliere un ombretto turchese o verde acqua per gli occhi castani; bronzo o viola per occhi verdi;  arancione o marrone per occhi blu. Per dare luminosità allo sguardo, vi consiglio un ombretto chiaro, color madreperla o sabbia.

Rossetto

Valorizzate le labbra con un bel rossetto: i colori che più di tutti danno risalto all’abbronzatura sono sicuramente il bronzo, il corallo e il rosa pesca. Se però avete realizzato un trucco delicato sugli occhi, potete osare con un colore più scuro, come il prugna, il bordeaux oppure il classico rosso scarlatto, come la bellissima Charlotte Casiraghi.  Il rossetto è il Mac, Russian Red (€19,50).

E voi come vi truccate con l’abbronzatura? Quali colori scegliete per fare risaltare il vostro colorito dorato? Siete attente a non riutilizzare gli stessi colori che usante durante l’inverno?

Imparare a truccarsi: come iniziare

Ciao ragazze! Oggi mi rivolgo a quante di voi si stanno avvicinando al mondo del make-up. La maggior parte delle ragazze inizia a interessarsi al make-up negli anni dell’adolescenza, ma non è così per tutte: alcune muovono i primi passi in questo ambito in età adulta. Per questo è importante orientarsi e saper filtrare tutte le informazioni che web, giornali e tv ci propongono. I dubbi sono tanti: “Metto prima la base o il correttore?” oppure “È necessario utilizzare la matita per labbra?”
Ecco la mia guida rapida per imparare a truccarsi e realizzare un trucco di base.

Natural young woman with perfect smile and clean healthy skin

Il primo consiglio che mi sento di darvi è: “less is more” ovvero “poco è meglio”. Più prodotti si utilizzano e più è facile commettere errori, pertanto è meglio iniziare poco alla volta e con pochi prodotti.

Il kit make-up del principiante

  • Una crema idratante
  • Una cipria in polvere trasparente e un pennello grande per distribuirla
  • Un correttore fluido di colore medio/chiaro
  • Un mascara nero
  • Una matita nera morbida
  • Due ombretti nelle tonalità naturali del marrone e del beige/champagne (stanno bene a tutte)
  • Un blush e un pennello medio
  • Un lipgloss

La base viso

E’ lo step più importante: la base è “alla base” di tutto. Deve essere semplice e leggera. Partite utilizzando una buona crema idratante, meglio se colorata, in modo tale da uniformare il colorito.  Stendetela con le dita sul viso con movimenti leggeri, fino a che vi accorgerete che la pelle ha assunto omogeneità et voilà, il gioco è fatto.

Face cream woman

Ovviamente potrete poi passare al fondotinta, facendo sempre la massima attenzione al colore, che dovrà essere il più possibile uguale a quello del collo per non creare troppo stacco.

Se, dopo l’applicazione della crema colorata o del fondotinta, notiamo ancora delle imperfezioni evidenti, non dovremo far altro che applicare con il polpastrello un po’ di correttore sulle zone interessate. Se avete le occhiaie, utilizzate una piccola quantità di correttore fluido di colore chiaro da passare intorno al contorno occhi con un pennello o una spugnetta.

A questo punto, per fissare la crema colorata e assicurare una buona tenuta durante il giorno, vi consiglio di utilizzare un velo di cipria in polvere trasparente. Stendetela con ampi gesti circolari con l’aiuto di un pennello grande e dalle setole morbide.

Natural beautiful Woman applying Make-Up (XXXL)

Il trucco degli occhi

Q si è alle prime armi con il make-up è facile commettere errori proprio sul trucco occhi: quindi scegliete colori colori delicati e andate sui toni del nude, più facili da applicare e sfumare ed evitate i colori accesi o troppo scuri.

Se non avete un pennello da sfumatura per applicare l’ombretto potete usare il polpastrello del dito indice. Stendetelo sulla palpebra mobile fino alla metà superiore della palpebra, ricordandovi di sfumarlo in maniera omogenea. Fatto questo, dovete creare un’ombra più scura, che darà profondità allo sguardo . Infine, il mascara è il prodotto occhi più importante tra tutti, perché permette di valorizzare lo sguardo. Applicatelo in maniera generosa e non ve ne pentirete.

Skin care

Il trucco del viso

Per dare un tocco di colore al viso passate un velo di blush sulle guance. Scegliete scelto un colore delicato (pesca e salmone sono i colori che in genere stanno bene a tutte). Il blush deve essere applicato con un pennello di medie dimensioni. Attenzione: prelevate poco prodotto e soffiate leggermente per togliere l’eccesso di polvere.  Non eccedete con il colore, specialmente le prime volte. Ora viene il bello: mettetevi di fronte allo specchio e…sorridete! In questo modo individuate il punto dove applicare il blush, ovvero sulle gote.

Beautiful woman with rouge

Il trucco delle labbra

I lucidalabbra sono sicuramente i più semplici da applicare, essendo trasparenti o semitrasparenti non c’è un grosso margine di errore. Altrettanto semplici sono i balm colorati e i rossetti sheer.I rossetti classici, invece, sono più difficili da applicare in quanto necessitano di un passaggio in più, ossia disegnare prima il contorno delle labbra con la matita. Per quanto riguarda i colori, vi consiglio di scegliere tonalità non troppo intense, più semplici da applicare e anche da indossare.

Cheerful young woman is caring of her skin

A questo punto, osservate il risultato nella sua totalità: avete creato il vostro look: un make-up che vi rende uniche e particolari. Truccarsi è un’arte che si può imparare, con pazienza, valorizzando i propri pregi ed esaltando la vostra bellezza naturale.

Looking up

Eyeliner: come sceglierlo e consigli per applicarlo

L’eyeliner è un prodotto in grado di dare quel tocco in più a qualsiasi look. Molte ragazze, però, lo guardano ancora con diffidenza e timore, scoraggiate dalle difficoltà che si incontrano nella sua applicazione. In realtà, applicare l’eyeliner in modo corretto non è poi così complicato: basta un po’ di pratica per disegnare una riga dritta e precisa. L’effetto è garantito!

In ogni caso, occorre stare attente a scegliere l’eyeliner che più si ci addice e più si adatta alla forma del nostro occhio: per fare ciò, dobbiamo aver chiaro che tipo di risultato desideriamo ottenere, ed essere consapevoli della propria manualità. Vediamo ora le varie tipologie di eyeliner.

Closeup of eye makeup

Eyeliner classico

E’ quello liquido con punta a pennellino. Questa tipologia di eyeliner non è indicata per le principianti in quanto è piuttosto difficile da controllare, soprattutto se volete disegnare una linea molto sottile. Essendo liquido, però, è facile da correggere in caso di sbavature.

eyeliner_tecnico_collistar_400_gossip_slideshow

Eyeliner a penna

Ha un tratto molto preciso ed è adatto a chi ha già una buona manualità. In commercio lo potete trovare con diversi spessori, a seconda delle vostre esigenze. Il suo difetto è che si secca velocemente, pertanto è difficile da correggere in caso di errore.

mac-jumbo-penultimate-eye-liner

Eyeliner liquido con la punta in feltro

E’ l’evoluzione dell’eyeliner a penna e permette un maggior controllo. Attenzione: necessita di un tocco leggero per ottenere una stesura uniforme. Il pennellino in feltro non sbava e non perde il colore. Lo consiglierei per le principianti.

11127778

Eyeliner in gel

Per utilizzarlo dovete procurarvi un pennellino sottile: in questo modo la riga ha un tratto preciso e un colore omoegeneo; inoltre c’è la possibilità di correggere l’errore prima che l’eyeliner si asciughi.

eye-studio-lasting-drama-gel-eyeliner_pack-shot-crop-1

Matita da eyeliner

Facile da gestire e ideale per chi non vuole la codina finale. Il tratto della matita non è molto intenso, e in caso di errore si può sfumare facilmente.

eyeliner_pencil_01_432

Quale eyeliner scegliere

Gli eyeliner più conosciuti sono i classici liquidi con pennellino sottile o a penna. Attualmente stanno avendo anche un discreto successo le versioni in crema compatta da applicare con pennelli obliqui -facili da sfumare – e quelli in gel.

A differenza della tradizionale matita nera, con l’eyeliner potete ottenere una linea precisa che dà profondità allo sguardo, mentre la matita ha la caratteristica di creare una linea più morbida e dal colore più intenso.

Con l’eyeliner potete realizzare tantissimi look: potete disegnare un tratto molto fine, elegantissimo, quasi accennato. Oppure spesso e con la codina finale ascendente, in stile Anni 50.Sensual blonde woman

L’eyeliner è consigliato per occhi piccoli e stretti, perché dona profondità allo sguardo e ingrandisce la forma dell’occhio.

Eyeliner colorati: sì o no?

Certamente sì! A me piace soprattutto giocare con sono i colori vivaci come il verde acqua, l’azzurro e il blu. Potete anche abbinare due diversi colori, ad esempio un eyeliner nero da applicare nella parte superiore dell’occhio, e verde petrolio in quella inferiore.

Young female with beauty make up

Alcuni trucchi per disegnare la riga con l’eyeliner

Scotch

Come ottenere una codina perfetta? Con un pezzo di scotch! Prendete un pezzo di scotch carta e attaccatelo sotto l’occhio in diagonale, rivolto verso l’alto.Poi disegnate la vostra codina: l’eventuale colore in eccesso si depositerà sullo scotch e la codina sarà perfetta!

the-scotch-tape-hack

Cucchiaio

Per disegnare una codina perfetta, potete anche provare a prendere un cucchiaino da caffè.  Mettete il cucchiaio sull’occhio, e usate una delle estremità come linea da seguire per tracciare il contorno della codina.

77315f95992fe0067b4934b4ed565df3

Effetti speciali

Un’idea originale: sopra la linea nera provate a disegnarne un’altra sottilissima con un eyeliner glitterato: il risultato sarà sfavillante!

glitter-8

Salva

Salva

Le migliori spugnette per fondotinta e come usarle

Per una pelle perfetta e uniforme è fondamentale un buon make-up: la base trucco è uno dei biglietti da visita di una donna. Per truccarsi al meglio occorre scegliere degli ottimi prodotti per l’applicazione del make-up, e a questo proposito oggi parliamo dell’utilizzo delle spugnette per fondotinta, che ormai hanno spopolato anche da noi in Italia. Se avete fatto un giro nei negozi di make-up o profumerie avrete notato che esistono tantissime tipologie di spugnette per fondotinta, diverse per forma e morbidezza.

Makeup artist applies skintoneColor beauty blenders

Cosa sono le spugnette per trucco e come si usano? Sono ottime in sostituzione del pennello per l’applicazione del fondotinta e dei prodotti in crema. Personalmente ho detto addio ai pennelli e non riesco più a fare a meno delle spugnette: non uso nient’altro per stendere il fondotinta, perché nessun pennello mi dà lo stesso risultato.Vediamo le migliori spugnette del momento e capiamo come usarle al meglio.

Smiling beautician applying face powder on beautiful woman.

Precision Make Up Blender di KIKO

E’ un’ottima spugnetta per la stesura del fondotinta. Trasferite il prodotto sul dorso della mano, e prelevatene un po’ con la spugnetta leggermente inumidita. Andate a passarla sul viso raggiungendo anche le zone più nascoste come narici e lobi delle orecchie. Tamponate il fondo partendo dal centro del viso per finire verso collo e orecchie.

kiko

Micro Mini di BeautyBlender

Ottima per applicare il correttore, coprendo discromie e rossori. E’ una spugnetta piccola e studiata appositamente per andare ad agire con precisione su queste zone del viso. Tamponate come sopra e vedrete l’effetto sorprendente.

micro1

Miracle Sponge di Real Techniques

Con questa spugnetta potete applicare anche blush e terre in crema. Si tratta di una spugna più ampia e adatta alle sfumature.

caguyyura

Come usare la spugnetta per fondotinta

Potete prelevare il prodotto direttamente con la spugnetta e solo dopo spruzzare un po’ d’acqua (potete usare quella termale, oppure uno spray fissante) sulla spugnetta. Se utilizzate spugnette molto morbide e quindi poco dense, il risultato sarà più naturale e leggero, mentre scegliendo spugnette dure e compatte si ottiene maggiore coprenza.

Oppure potete applicare il prodotto prima sul dorso della mano, e roteare la spugnetta in modo tale che assorba il prodotto in più punti e non solo sulla punta. Infine, la passate per bene sulla  pelle finché il risultato non vi soddisferà.

Female hand and beauty blender.

Come lavare la spugnetta per fondotinta

Anche la spugnetta per il fondotinta va lavata e pulita periodicamente! Per lavarla potete utilizzare un sapone neutro e sciacquarla sotto l’acqua tiepida, premendo ripetutamente fin quando la spugnetta risulterà pulita.

Beauty blenders on a white background. Closeup shot

Piccoli consigli per utilizzare la spugnetta per fondotinta

  • Per un effetto più naturale vi consiglio di utilizzare la spugnetta umida, mentre per una maggiore coprenza utilizzatela da asciutta.
  • Vaporizzate sopra la spugnetta del tonico, dell’acqua termale o anche dell’acqua, e poi applicate il vostro fondotinta: otterrete un effetto decisamente più naturale!
  • Potete applicare anche la cipria tamponandola con la vostra spugnetta umida: si fisserà ancora meglio e durante la giornata la vostra base starà lì al suo posto!

Salva

Salva

10 errori di make-up da evitare

E’ vero: a volte basta un filo di trucco per farci sentire più belle e sicure di noi stesse. E’ altrettanto vero, però, che è facile cadere  in piccoli errori di make-up che possono alterare in maniera negativa il frutto di ore spese davanti allo specchio. Oggi vediamo insieme quali sono  i 5 errori da evitare in fatto di make-up: corriamo ai ripari, salviamo la beauty routine!

1) Usare una matita labbra troppo scura e che fuoriesce dal contorno delle labbra

E’ consigliabile che il tratto della matita sia della stessa tonalità del rossetto o leggermente più scura. Nel disegnare le labbra, cercate di non fuoriuscire dal contorno, per non ottenere un effetto volgare. Vi consiglio di temperare bene la matita per fare un tratto il più sottile possibile. Cercate di stare nei contorni, seguendoli con precisione fino agli angoli della bocca.

 2) Mettere il mascara solo al centro delle ciglia

Applicate il mascara con grande cura anche sulle ciglia più esterne e anche su quelle inferiori, per aprire lo sguardo e renderlo magnetico. Se applicate il mascara solo al centro, l’occhio perde intensità.

Beautiful female friends applying make-up in a beauty salon.

3) Truccarsi senza preparare la pelle

La base è fondamentale! Scegliete una crema idratante per la vostra pelle. Questo passaggio è indispensabile per creare una base perfetta per il trucco: il make-up in questo modo viene applicato in maniera più uniforme, risulta perfetto e dura di più.

4) Scegliere un fondotinta troppo scuro o troppo chiaro

Il fondotinta deve avvicinarsi il più possibile al tono naturale dell’incarnato per fondersi con la pelle e renderla più uniforme e omogenea. Vi consiglio di provarlo su una parte del viso o sul collo e mai sulla mano, che ha una tonalità differente.

5) Applicare il blush su tutto il viso

Se applicato su tutto il viso, il blush macchia: va messo invece solo sulla zona degli zigomi e sulle gote per risvegliare l’incarnato e dare un effetto “sano”, simile a quello che si ottiene quando si fa una passeggiata all’aria aperta.

6) Esagerare con la cipria

La cipria è un’ottima alleata per per tamponare le lucidità, in particolare se applicata sulla zona T. Mettendone troppa, si ottiene un effetto “infarinato” poco piacevole. Per ovviare al problema, prima di applicare la cipria, è meglio scuotere il pennello eliminando l’eccesso di prodotto.

 7) Applicare una terra molto scura

Applicando una terra molto scura, si rischia di rendere i lineamenti troppo marcati e di dare un effetto volgare. La terra non deve essere mai più scura di 2 toni rispetto al colore naturale della pelle. Deve essere utilizzata in piccole quantità per effettuare la tecnica del contouring.  Ricordatevi che pennello va scosso sulla mano prima di usarlo, in modo da non eccedere con la polvere.

8) Applicare un colore metallizzato sulla palpebra fissa

Applicare un ombretto oro, rame o bronzo fin sopra la palpebra fissa e l’arcata sopraccigliare è un errore piuttosto grave. Queste tonalità, se poste in quella zona dell’occhio, incupiscono e invecchiano lo sguardo rendendolo spento. Vi consiglio invece di applicare gli ombretti color oro, rame e bronzo solo sulla palpebra mobile, scegliendo un ombretto opaco nella piega naturale dell’occhio.

applicare-un-ombretto-ad-effetto-metallizzato-sulla-palpebra-fissa_su_vertical_dyn

9) Tratteggiare le sopracciglia con la matita occhi

La matita occhi non può essere usata per le sopracciglia. È grassa e rischia di colare. Le matite per sopracciglia invece sono studiate appositamente per dare una correzione precisa e naturale, che resiste a lungo.

10) Esagerare col make-up sia sugli occhi che sulle labbra

Ragazze, sembra una banalità, ma un trucco troppo carico e magari anche colorato, rischia di creare un effetto mascherone  che indurirà i tratti del volto. Dovete valorizzare i vostri punti di forza. Se volete puntare l’attenzione sugli occhi, potete enfatizzarli realizzando dei make-up occhi più carichi, lasciando però le labbra sui toni del nude.

Se, invece, avete una bocca sensuale e carnosa, optate per un rossetto che punterà l’attenzione sulle labbra, lasciando un semplice effetto chiaroscuro sugli occhi.

Salva

3 consigli di make-up per il Natale

Anche quest’anno è arrivato…senza neanche accorgercene è già qui: il Natale!
Tutto è pronto, l’albero è fatto, gli addobbi risplendono e i pacchetti sono già sotto l’albero. La mamma è intenta nella preparazione del menu e voi siete ancora alla ricerca degli ultimi regali. Ma avete pensato al vostro make-up look per il giorno di Natale? Ecco qualche idea per un trucco perfetto per il giorno di Natale. E ricordate, Natale è il momento perfetto per realizzare un make-up che sia di classe e soprattutto scintillante.

Christmas- Blonde woman holding bauble

OCCHI

Se volete puntare l’attenzione sugli occhi, vi consiglio un trucco tradizionale e raffinato: sfumate leggermente un ombretto nude o taupe nella piega dell’occhio per dare profondità allo sguardo e applicate un filo di eye liner nero. Per dare luce allo sguardo, sugli occhi applicate un ombretto in crema color oro, molto delicato e leggero.

Sempre per restare in tema natalizio, quale colore vi viene in mente se non l’argento? Una tonalità perfetta per il Natale, ideale per donare al viso un effetto fresco e luminoso. L’argento sta benissimo se avete gli occhi azzurri, e si abbina perfettamente ad abiti blu e a gioielli dello stesso colore. Se non volete esagerare, potete anche inserire l’argento o piccoli glitter come dettaglio luminoso sulla palpebra inferiore, lasciando la palpebra mobile al naturale, con un po’ di eyeliner e mascara. Per completare il tutto, abbinate sulle vostre labbra un velo di gloss naturale o un rossetto nude.

VISO

La base viso deve essere più naturale possibile, per essere pronte per il cenone in famiglia e per la giornata di festa. Per essere sicure di avere una pelle perfetta, vi consiglio una bella maschera da applicare il giorno prima mentre vi rilassate, e la mattina di Natale copritevi le occhiaie con un correttore, applicate un  fondotinta leggero e luminoso. infine, non dimenticate il blush: un color pesca darà al volto un tocco di freschezza.

 LABBRA

Lo so, è difficile rinunciare al rosso il 25 dicembre. Ma se volete cedere a qualche trend di quest’anno, scegliete il rossetto rosso scuro, intenso e dal finish matte, per labbra sexy ed  eleganti. Prima di tutto, effettuate  uno scrub labbra, in modo tale da  eliminare le pellicine e rendere le labbra morbide e vellutate. Dopodiché delineate il contorno delle labbra con una matita dello stesso colore del rossetto. Fate attenzione: la linea dovrà essere precisa e simmetrica e dovete stendere il colore anche al centro della labbra. Applicate ora il rossetto con un pennellino per una maggiore precisione. Con un trucco labbra sui toni del rosso, potete scegliere per il resto del viso un trucco naturale  e luminoso, applicando sugli occhi solo un velo di mascara nero.

Ora siete pronte per un make up look elegante e perfetto per il Natale! Non vi resta che scegliere un outfit per completare il tutto… Buon Natale e buon make-up a tutte!